L’introduzione del Cloud apporta grandi cambiamenti in molti degli aspetti relativi al business

Nell’affrontare questo tema è di fondamentale importanza chiarire prima di tutto che l’implementazione del Cloud non è prerogativa delle grandi aziende, anche le PMI possono ricavare dalla sua introduzione notevoli vantaggi sia a livello organizzativo, sia nell’assolvimento delle attività lavorative quotidiane, e tutto ciò a seguito di un piccolo investimento.
Un nuovo approccio che permette di riconsiderare ed ampliare i confini della propria attività, promuovendo la collaborazione e la comunicazione tra dipendenti e reparti, con filiali, partner e, perchè no, anche con i fornitori.

I benefici che derivano dall’adozione di soluzioni in Cloud sono molteplici, a cominciare da quello meramente economico, difatti l’acquisto di memoria fissa risulta più oneroso rispetto a quello della “nuvola”, inoltre manutenzione ed aggiornamento sono gestiti dal provider del servizio ed i costi sono praticamente nulli.
Rassicuriamo coloro che stanno pensando di avvicinarsi a tali tecnologie anche riguardo a quello che probabilmente è il punto più dolente, la sicurezza delle informazioni. I servizi Cloud sono tra le soluzioni più sicure per la conservazione dei dati, purché ci si affidi a provider certificati che siano in grado di garantire la maggiore protezione possibile (vedi certificazione ISO27001) e non alle piattaforme più economiche sul mercato.

Il Cloud è una tecnologia flessibile, permette di stoccare una grande quantità di dati senza gravare sui server interni; può essere sincronizzato con più dispositivi in modo che le informazioni di cui si ha bisogno siano disponibili in qualsiasi momento ed in qualsiasi luogo, immediatamente aggiornate ed aggiornabili, fruibili da più persone contemporaneamente.

Per poter godere di questi vantaggi l’intera impresa deve abbracciare l’introduzione del Cloud, a partire dai responsabili, che hanno il compito di supportare e promuovere il cambiamento tra i propri dipendenti al fine di raggiungere una maturità digitale che apporti nient’altro che benefici.