Una comunicazione semplice e trasparente permette sia al top management che ai dipendenti di sentirsi parte della crescita di un’azienda

Quello della comunicazione è un tema di fondamentale importanza all’interno di un’azienda, una questione che ha come principale intento quello di promuovere la coesione tra i collaboratori e l’organizzazione delle risorse, alla base della realizzazione delle attività strategiche dell’impresa.

Generalmente il flusso della comunicazione interna ad un’azienda viene suddiviso in due diverse tipologie, a seconda delle direzioni che essa segue: si parla di comunicazione top-down, quando il flusso di informazioni si muove dal top management verso i dipendenti, mentre, si parla di bottom-up quando si verifica il contrario, quando cioè le informazioni partono dal basso ed arrivano agli organi direzionali.

Ma in che modo queste informazioni circolano all’interno dell’impresa? 

Ad oggi, nonostante gli innovativi strumenti informatici a disposizione e la pressante trasformazione digitale, si preferisce affidarsi ancora all’email, nonostante questa non sia sicuramente uno dei mezzi più immediati da utilizzare in un contesto aziendale in cui si ha bisogno di comunicare e, soprattutto ricevere risposte, nel modo più celere possibile. 

Per comunicazioni che riguardano nuove partnership, organizzazione o partecipazione ad eventi o qualsiasi altro avvenimento riguardi tutta l’azienda, non è raro che vengano inviate delle newsletter indirizzate ai dipendenti di ogni settore, o che queste addirittura vengano pubblicate su un blog aziendale. Nelle grandi imprese è possibile che venga stampato e distribuito tra i dipendenti anche un house organ, ovvero un specie di giornale aziendale, con le informazioni di interesse interno. 

Esistono poi le intranet, delle reti di computer che vengono interconnessi tra loro per far sì che si possano scambiare documenti ed informazioni. Soluzione ottimale se si ha bisogno di comunicare solo con colleghi o collaboratori interni, diventa un po’ più complicato se lo si deve fare con risorse esterne e che quindi non fanno parte dell’intranet aziendale. 

Per la comunicazione interna ed esterna, intesa come quella rivolta verso collaboratori, partner o punti vendita al di fuori delle mura aziendali, strumento di fondamentale importanza è la chat, un tool che permetta di comunicare con l’intera rete professionale in maniera semplice e veloce. Un luogo di confronto, collaborazione e condivisione, per far sì che ognuno faccia parte del processo di crescita e contribuisca al successo aziendale.