e-HRM è il naturale risultato dell’incontro tra nuovi strumenti tecnologici e l’evoluzione dell’attività di Gestione delle Risorse Umane

L’utilizzo di avanzate tecnologie ICT per le pratiche di Gestione delle Risorse Umane sta maturando incessantemente all’interno delle organizzazioni di tutto il mondo. Nuovi modelli organizzativi, nuovi strumenti basati sul web, una riorganizzazione del ruolo svolto dalla funzione Risorse Umane è la risposta che viene dalle emergenti esigenze comunicative e dalla necessità di ottimizzare aspetti più tradizionali come il contenimento dei costi, la flessibilità interna, l’affermazione del proprio business.

Gestire Risorse Umane significa applicare strumenti e tecniche, nonché ricorrere a modelli interpretativi per ottimizzare il rapporto tra le risorse professionali e gli obiettivi da raggiungere. Molti studi hanno dimostrato come una valida Gestione delle Risorse Umane consenta di migliorare le prestazioni organizzative contribuendo alla soddisfazione dei clienti e dei dipendenti, promuovendo il crescere della produttività e di una reputazione positiva dell’azienda nella sua comunità di riferimento.

Per molto tempo la Gestione delle Risorse Umane è stata vista come una funzione prevalentemente amministrativa, ma oggi si riscopre il suo ruolo nel supportare strategicamente le decisioni aziendali. In maniera sempre più frequente i Direttori HR vengono coinvolti nelle assemblee dei vertici aziendali allo scopo di delineare congiuntamente le linee di sviluppo strategico delle aziende.

Negli ultimi vent’anni nei paesi più tecnologicamente avanzati si è assistito al passaggio da un’economia tradizionale ad un assetto nuovo caratterizzato dalla multimedialità e dalla new Information Economy. L’ICT ha rappresentato il motore di tale cambiamento, portando innovatività e condivisione di conoscenza. Il fenomeno dell’e-HRM è il naturale risultato dell’incontro tra la nascita di questi nuovi strumenti tecnologici e l’evoluzione della attività di Gestione delle Risorse Umane.

L’IT ha influenzato gli aspetti operazionali dell’HR, snellendo le operazioni e alleviando il peso delle pratiche amministrative; gli aspetti relazionali, accrescendo la tempestività e il servizio dei dipendenti e dei partner esterni collegati all’impresa; ha provocato una trasformazione nel ruolo esercitato dall’HR, in quanto ha permesso uno sviluppo della comunicazione in maniera intensiva eliminando le barriere dello spazio e del tempo. Reti locali (Lan), Piattaforme di social software, Blog, Wiki, Social network, etc. hanno abilitato nuovi modelli di organizzazione basati sul coinvolgimento diffuso, sulla collaborazione emergente, sulla condivisione della conoscenza e sullo sviluppo/valorizzazione di reti sociali interne e esterne all’organizzazione.